fbpx

Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 18 numero 27 – 15 luglio 2015

Scritto da
15 luglio 2015
testatina 2010

Agenzia settimanale – Anno 18 numero 27 – mercoledì 15 luglio   2015
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

EMERGENZA ESTATE 2015. SUL SITO WWW.AUSER.IT TUTTE LE INIZIATIVE IN CAMPO DALLA A ALLA ZETA
L’Auser è impegnata  anche quest’anno ad aiutare gli anziani, soprattutto quelli che vivono da soli, ad affrontare con serenità i disagi legati all’estate. Protagonista è il servizio di Telefonia Sociale e aiuto alla persona Filo d’Argento, dotato di un Numero Verde Nazionale gratuito 800-995988, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20. Il Piano dell’Auser prevede una risposta articolata e diversificata che viene  incontro ad  esigenze di aiuto concreto, di compagnia e socializzazione, di informazione e prevenzione. Sul sito www.auser.it  è  attiva    la sezione speciale “Emergenza Estate”  nella quale  trovare tutte le notizie utili per aiutare gli anziani e le loro famiglie ad affrontare con serenità il periodo estivo.

SUCCESSO DELLA CAMPAGNA AUSER SUI SOCIAL NETWORK, RAGGIUNTE 703.000 PERSONE
Grande successo per la campagna facebook “La cittadinanza non ha età”.
Dal 18 maggio al 5 giugno scorsi, Auser Nazionale, in collaborazione con Studio Idea Comunicazione e The Happy Agency, ha svolto una campagna di comunicazione su facebook per promuovere la nuova identità visiva “La cittadinanza non ha età”.
L’iniziativa, rivolta ad utenti dai 55 anni in su, si è rivelata un vero successo, raggiungendo complessivamente 703mila persone.
Il totale dei post con immagini ha raggiunto infatti più di 630.000 persone, generando complessivamente circa 360.000 visualizzazioni uniche dei post.
Il pubblico femminile è stato quello più interessato, con il 62,67% del traffico, contro il 37,33% di traffico generato dal pubblico maschile.
Grazie a questa iniziativa inoltre, oltre 13.000 persone hanno visitato il  sito di Auser Nazionale, Gli utenti inoltre hanno apprezzato molto lo spot di 30 secondi che promuove la campagna “La cittadinanza non ha età”, che ha raggiunto più di 343.000 persone, generando complessivamente più di 122.000 visualizzazioni uniche del video: si tratta di quasi mezzo milione di persone.
Nella maggioranza dei casi, la campagna è stata visualizzata attraverso dispositivi mobili (smartphone e tablet) piuttosto che da computer.

PALERMO. ASSEGNATO ALL’AUSER UN BENE CONFISCATO, NASCE IL “GIARDINO DEL BENESSERE”
E’ stato inaugurato il 9 luglio in via della Resurrezione un bene confiscato alla mafia ed assegnato dal Comune  all’Auser, il progetto si chiama “Il giardino del benessere”. Presenti alla cerimonia il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il presidente nazionale Auser Enzo Costa e il presidente regionale dell’Associazione Pippo Di Natale, rappresentanti di Spi e Cgil regionali. E’ il primo bene confiscato alla mafia che viene assegnato dall’amministrazione all’Auser, diventerà un giardino bello e rigoglioso dove praticare sport, coltivare orti sociali biologici, stare in compagnia. Un luogo dove diffondere la cultura e la pratica della solidarietà.

ANCI E AUSER EMILIA ROMAGNA SIGLANO UN’INTESA PER VALORIZZARE IL VOLONTARIATO CIVICO
Salvaguardare e valorizzare il volontariato civico e organizzato, patrimonio sociale dell’intera comunità; e, nello stesso tempo, collaborare per condividere nuove strade e percorsi di innovazione, a fronte dei grandi cambiamenti sociali in atto, sia a livello regionale, che nazionale. Questi in estrema sintesi gli obiettivi dell’Intesa siglata il 9 luglio tra Anci e Auser Emilia Romagna.
L’accordo nasce dalla necessità di trovare insieme percorsi per salvaguardare il volontariato organizzato, condividendo nuove modalità di relazione con le pubbliche amministrazioni che per favorire la trasparenza e valorizzare il suo importantissimo ruolo per la coesione sociale del territorio.
Per informazioni: www.auseremiliaromagna.it/node/3121

LECCO. NASCE LA PIZZERIA DELLA LEGALITA’ , UN PROGETTO DI ARCI, AUSER E COOPERATIVA OLINDA
L’ex ristorante della mafia Wall Street presto riaprirà come pizzeria della legalità. Il Comune di Lecco ha infatti dato il via libera all’assegnazione definitiva della Wall Street all’associazione temporanea di imprese formata da Fabbrica di Olinda società cooperativa sociale onlus (capofila), Arci Lecco e Auser Volontariato Filo d’Argento di Lecco. I tre soggetti infatti sono risultati in possesso dei requisiti previsti dalla legge. La cordata di realtà associative, vincitrice del bando a evidenza pubblica, dovrà gestire il locale secondo il progetto “I sapori e i saperi della legalità”. La commissione esaminatrice nelle scorse settimane aveva valutato positivamente le caratteristiche della proposta progettuale presentata da Olinda, Arci e Auser, sia dal punto di vista sociale sia dal punto di vista economico. Si procederà ora alla stipula del contratto di comodato d’uso gratuito, così come previsto dalla legge sui beni confiscati, tra Comune di Lecco e le tre organizzazioni.

TORINO. I PONY DELLA SOLIDARIETA’ SBARCANO IN EUROPA
Il 6 ed il 7 luglio scorsi presso il centro internazionale del lavoro ITC- ILO l’ Auser  Regionale del Piemonte ha partecipato con una delegazione ad un simposio formativo di livello Europeo.  Nell’ambito di questa iniziativa organizzata da SOLIDAR  (Organizzazione coordinatrice di associazioni di volontariato in Europa) l’Auser del Piemonte ha presentato come buona pratica ed eccellenza del volontariato Piemontese il progetto Pony della Solidarietà.
1500 ragazzi e ragazze delle scuole superiori che, quotidianamente come volontari,  sono impegnati nel contrastare la solitudine di centinaia di anziani soli sul territorio di tutta la  Regione.

SALTARA (PU): 22 RIFUGIATI IMPIEGATI IN LAVORI DI PUBBLICA UTILITA’
E’ stato siglato nella sede della Prefettura di Pesaro e Urbino il protocollo d’intesa per la regolamentazione delle attività di volontariato che saranno svolte dai cittadini extracomunitari richiedenti protezione internazionale ospitati a Saltara.
Il lavoro sarà gestito dall’Auser di Fossombrone: i migranti attualmente ospitati a Saltara sono 22, tutti giovanissimi (con un’età compresa fra i 18 e i 23 anni) e provengono da Senegal, Mali, Ghana e da altri stati dell’Africa centro occidentale. Fra i lavori che saranno loro affidati ci saranno la manutenzione del verde pubblico e altre incombenze che non richiedono specializzazioni particolari. Il comune fornirà un contributo all’Auser per la parziale copertura delle spese riguardanti il loro vestiario da lavoro e le relative attrezzature.
Fonte: Il Resto del Carlino

BUSSOLENGO (VR).  CINQUE ANNI E TRECENTO ISCRITTI ENTUSIASTI
L’Università popolare di Bussolengo ha concluso i primi cinque anni di attività. Spiega il presidente Luigi Torresendi: «Attrae anche dai Comuni vicini, con una media di 300 iscritti all’anno». Lezioni pomeridiane nel teatro parrocchiale, sempre strapieno, e corsi serali nella biblioteca civica, per i più appassionati. L’azione di Torresendi è sostenuta da Mirella Zordan e Marcello Bonizzato, tutti ex insegnanti. «Siamo tutti uomini di scuola», dice il presidente, «siamo rimasti stupiti dall’entusiasmo di tanti adulti che prendono appunti, si accalcano a fine lezione con mille domande, partecipano alle uscite a musei, ville venete, cure termali. È lo scopo della nostre attività: cultura e relazioni». Tra le uscite apprezzate, quella all’Expo di Milano che sarà quasi certamente riproposta anche a ottobre. Conclude Mirella Zordan: «Nella nostra università: più del 70 per cento sono donne. Proprio per loro proponiamo lezioni su donne significative nella storia e oggi».
Fonte:larena.it

TARANTO, PER L’ESTATE AUSER POTENZIA I SERVIZI
Per l’estate Auser Taranto potenzia  i servizi per ottimizzare le risposte alle varie esigenze degli oltre 100.000 anziani over-65 della provincia, di cui più della metà sono donne, spesso vedove sole.In questo periodo estivo, inoltre, l’Auser di Taranto provinciale realizza, in collaborazione con l’ASL Taranto, un servizio di monitoraggio attivo dei casi più sensibili: utilizzando gli elenchi dell’ASL Taranto degli anziani soli con patologie croniche, l’Auser li contatta quotidianamente per accertarsi delle loro condizioni di salute e per mettersi a loro disposizione per qualsiasi esigenza.Con il servizio di assistenza telefonica “Filo d’Argento”, l’associazione ha avuto modo di constatare che i disagi più frequenti degli anziani sono legati a problemi di mobilità che spesso recludono in casa l’anziano trasformando in un problema insormontabile, per esempio, anche un semplice controllo o una visita medica. il numero dell’Auser di Taranto è il 099/4777600 che, durante il periodo estivo, è attivo tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 20; per urgenze in altre fasce orarie possono invece chiamare il numero verde nazionale 800995988, gratuito e senza scatto alla risposta.

MILANO.  290 NONNI AMICI
Il progetto Nonni Amici portato avanti dalle associazioni Auser , Ada e Anteas con il Comune di Milano  Assessorato Educazione e Istruzione e l’Assessorato alla Sicurezza e Coesione Sociale, è la storia di una bella collaborazione nata quindici anni fa. L’ iniziativa  “ Nonni Amici” coinvolge complessivamente 290 nonni amici e riguarda 79 scuole, ubicate omogeneamente su tutto il territorio comunale,  di cui 45 elementari, 29 materne e 5 medie, individuate di concerto tra il Comando di Polizia Locale, il Settore Servizi Scolastici ed Educativi, il Settore Servizi all’ Infanzia.   Il progetto  prevede l’impiego di  volontari, individuati e selezionati dalle Associazioni di volontariato Auser,  Anteas , Ada, in attività volte a rafforzare i servizi di vigilanza presso le scuole ed è sorretto dall’ idea che i volontari senior possano assumere un ruolo propositivo nel momento dell’ entrata e dell’ uscita da scuola dei bambini, aiutando  i genitori e gli alunni delle scuole coinvolte e rendendo questo momento più presidiato e sicuro.
In particolare, i nonni amici controllano e agevolano l’attraversamento della strada da parte degli alunni, impedendo loro di attraversare con il semaforo rosso o al sopraggiungere di un veicolo, svolgendo, in sintesi, solo un’attività di protezione e di guida nel confronto degli alunni, fermo restando il ruolo specifico della Polizia Municipale.
In alcune scuole i Nonni condividono, in accordo con genitori ed insegnanti,  attività scolastiche come per esempio uscite didattiche, orti, feste.
Il progetto inoltre prevede  per tre scuole l’iniziativa  “A scuola ci andiamo da soli”, che consiste nell’accompagnamento degli alunni da parte dei “Nonni”, lungo un percorso predefinito, verificato e certificato dalla Polizia Locale. Un bel filmato è stato caricato dal comune di Milano sul canale
Per info: http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/servizi/educazione
Un breve filmato è stato caricato su youtube https://www.youtube.com/watch?v=Mm3BAKNJLI0

GENOVA DIGITALE”: AL CIRCOLO AUSER MARTINETTI LA PRIMA POSTAZIONE PC LINUX
Il Circolo Culturale Auser “Martinetti” è stato scelto per ospitare la prima postazione Pc Linux del progetto “Genova Digitale”, iniziativa del Comune che intende ridurre il cosiddetto “digital divide” (divario digitale) nella popolazione.
“Genova Digitale” è un progetto, a costo zero, di alfabetizzazione e divulgazione digitale partecipata per tutta la città, ideato dai “Digital Champions”, con la partecipazione del Comune, che mette a disposizione le proprie risorse hardware.
Il progetto è rivolto a Municipi, associazioni no profit, associazioni di categoria (negozianti ed artigiani), comitati, altre realtà presenti sul territorio, singoli cittadini. Il primo obiettivo del progetto pilota è quello di stimolare il dibattito sui temi del digitale coinvolgendo, contemporaneamente, i diversi attori cittadini.    Al termine del percorso, che si concluderà a dicembre 2015, verrà prodotto un documento che sarà portato all’attenzione della giunta in carica.

GENOVA, UN’OASI FRESCA CONTRO IL CALDO
Il centro civico di Quarto, al 15 di via delle Genziane, da lunedì 13 luglio diventa in Oasi Fresca, dedicata soprattutto alle persone anziane. Grazie alla collaborazione di Ats levante, Municipio e Auser Genova, fino al 31 agosto il centro sarà aperto e disponibile con tanto di aria condizionata per tutti coloro che ne sentiranno la necessità: con orario dalle 14.40 alle 18, dal lunedì al venerdì.
Nel corso dei pomeriggi “refrigeranti” saranno organizzati giochi a premi per stare insieme, tornei di burraco, tombolate, mini corso di alfabetizzazione per personal computer, mini corsi di giardinaggio. Le iniziative sono aperte a tutti: per informazioni 010/3733491, centricivicilevante@comune.genova.it
Fonte: Il Secolo XIX

GALLIATE (NO), AL VIA “ESTATE ANZIANI”
Anche quest’anno l’atteso appuntamento con l’Estate Anziani in Castello è arrivato, organizzata come sempre da assessorato Servizi alla Persona del Comune insieme con Auser, Centro incontro anziani e Antea. Fino al 6 agosto, il cortile della Biblioteca si animerà tutti i martedì e giovedì con tornei di carte e tombola nel pomeriggio, golose cene (a base di pizza o a tema), musica e balli. Il mercoledì è invece dedicato alle “trasferte”: il 15, visto il successo dei primi “esperimenti”, torna il torneo di bocce al campo sportivo di via Adamello, organizzato dall’Auser con la collaborazione dell’Asdb “Mezzetti Belletti”; il 22 gita di tutto il giorno “La menta piperita e l’abbazia di S. Maria Staffarda di Revello”, il 29 tutti al laghetto “Nuovo Lago Maggiore”, in località Ponte Ticino. Particolarmente “gettonate” saranno come sempre le cene: questa sera, giovedì 9, è in programma quella alla novarese, il 16 toccherà alla cena piemontese, il 23 a quella milanese e il 30 a quella romana; martedì 4 agosto, infine, cena di gala.
L’ultimo giorno dell’Estate Anziani sarà giovedì 6 agosto e, come di consueto, a chiudere la manifestazione saranno le premiazioni dei tornei di carte.

CASTELLANZA (VA), L’AUSER NON HA PIU’ UN MEZZO PER IL TRASPORTO. L’APPELLO CONTRO L’INDIFFERENZA
La società che aveva fornito in comodato gratuito un Fiat Doblò all’Auser di Castellanza (VA) per il trasporto di anziani e disabili lo ha ritirato alla scadenza del contratto. I vertici dell’associazione denunciano l’assenza dell’intervento del Comune, che avrebbe potuto fornire provvisoriamente un nuovo mezzo in attesa del nuovo Doblò messo a disposizione da un’altra azienda.
Il motivo del mancato intervento da parte del Comune sta nelle ristrettezze di bilancio: così molte persone non possono usufruire dei servizi di trasporto.
Fonte: La Prealpina

SOMMO (PV): UN PIANO CONTRO IL CALDO
Il comune di Sommo (PV), in collaborazione con Auser è impegnato nella realizzazione di interventi a favore delle persone più fragili, come il monitoraggio delle situazione di rischio e fragilità attraverso visite domiciliari, diffusione di opuscoli della Asl di Pavia e del Ministero della Salute per la prevenzione dei rischi, e numeri di emergenza da contattare.
In caso di bisogno di può chiamare il Comune al numero 0382.402019 oppure il circolo Auser di Sommo al 338.3348400.
In alternativa ci si può rivolgere alla Asl di Pavia al 800.034933
Fonte: La Provincia Pavese

PESCARA. CINEFORUM E COCOMERATA
Cineforum e  a seguire cocomerata questa sera 15 luglio alle ore 20.30 presso la sede Auser Villaggio Alcyone. Verrà proiettato il film “il centenario che saltò dalla finestra e scomparve”, tratto dall’omonimo libro.

Anziani e dintorni

ADA NAZIONALE HA UN NUOVO PRESIDENTE
Il  2 luglio scorso l’Assemblea Nazionale dell’Ada, associazione per i diritti degli anziani, legata alla Uil, ha eletto il nuovo presidente. Adriano Musi subentra a Nirvana Nisi. Al nuovo presidente gli auguri di Enzo Costa presidente nazionale Auser “diamo continuità al lavoro avviato anche insieme ad Anteas ed ai sindacati dei pensionati – ha scritto Costa- perché la legge sull’invecchiamento attivo diventi presto una realtà, come dobbiamo evitare che il ddl di riforma del terzo settore limiti anziché promuovere la nostra capacità di azione”.

NONNI SU INTERNET CON POSTE ITALIANE, PARTITA LA PRIMA FASE DEL PROGETTO PILOTA
Dal 7 luglio negli uffici postali di Roma, Napoli, Palermo, Asti e Mantova  è stato avviato il progetto pilota “Nonni su internet”, il programma di alfabetizzazione digitale della terza età promosso da Poste Italiane. L’obiettivo è di rendere anche le persone più anziane pratiche nell’uso del web e delle più moderne tecnologie di comunicazione. Da settembre il programma sarà esteso a tutto il territorio nazionale. I corsi di formazione si svolgeranno in aule attrezzate delle filiali di Poste. Il programma prevede 15 lezioni rivolte a over 60.

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

IL GIORNO DEL DONO È LEGGE. DICHIARAZIONE DI PIETRO BARBIERI, PORTAVOCE DEL FORUM NAZIONALE DEL TERZO SETTORE
Il prossimo 4 ottobre, già giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra culture e religioni diverse, si potrà ufficialmente festeggiare il ‘Giorno del Dono’.  Si è infatti concluso, con l’approvazione da parte del Senato, l’iter parlamentare cominciato nel 2013 e  promosso dall’Istituto Italiano della Donazione, fondato dal Forum Nazionale del Terzo Settore, che ha visto come primi firmatari del disegno di legge l’ex Presidente della Repubblica Ciampi. Accogliamo con grande soddisfazione il riconoscimento di una Giornata Nazionale dedicata ai valori della gratuità, della solidarietà, dello scambio, della partecipazione attiva, dell’impegno dei cittadini per i beni comuni e per la costruzione di un tessuto sociale così importante per il nostro Paese.
Per info: Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore Anna Monterubbianesi
diretto 06 88802906 Via del Corso 262 – 00186  ROMA tel 06 68892460
stampa@forumterzosettore.it www.forumterzosettore.it

350 KM A PIEDI PER RISCOPRIRE L’APPENNINO: PARTE IL VIAGGIO DEI GIOVANI DEL “GRUPPO PERCHÉ NO?”CAMMINARE PER SCOPRIRE, CONOSCERE, CONDIVIDERE”
Dall’11 luglio al  31 luglio 2015 i ragazzi del gruppo “Perché no?” nato nel 2009  in una piccola frazione del Comune di Pelago (Firenze) per unire insieme giovani e adulti nel volontariato attivo e solidale, si metteranno in cammino per riscoprire a piedi l’Apennino. Per promuovere l’associazione il “Gruppo Perchè No?” ha immaginato un evento che unisce lo spirito coraggioso ed avventuroso dei ragazzi alla voglia di riscoprire e valorizzare borghi e realtà simili alla loro, percorrendo un itinerario lungo il tratto centrale dello Stivale. Sarà una riscoperta del territorio appenninico sempre meno considerato e conosciuto, di frazioni montane simili a Borselli, escluse da iniziative di rilancio e pubblicizzazione territoriale e che, anzi, vengono spesso ritenute un peso economico. L’intento è quello di valorizzare tali realtà appenniniche e farle conoscere, poichè molto spesso proprio la non conoscenza del patrimonio culturale- paesaggistico italiano e in particolare di queste aree, ne rappresenta la rovina e un’occasione di sviluppo mancato.Il percorso si snoderà attraverso 29 comuni di 9 province in 5 regioni (Toscana, Umbria, Marche, Lazio ed Abruzzo) per coprire i 350 km circa di sentieri, strade forestali, piccole strade asfaltate che dalla Consuma vanno verso i monti dell’alta Val Tiberina, piegando poi verso i Sibillini e dirigendosi infine a Sud verso il Parco Nazionale del Gran Sasso.
Per info: perchenoborselli@gmail.com thefiordi96@gmail.com 370/3253330 – 335/8051553

FIRENZE. LA CHIUSURA DELL’OSPEDALE PSICHIATRICO GIUDIZIARIO ALLA PROVA DEI CENTO GIORNI
Si è svolto a Firenze il 14 luglio presso la sede del Consiglio regionale della Toscana (Palazzo Bastogi, Salone delle Feste Via Cavour, 18) Il Convegno promosso dal Garante regionale per i diritti dei detenuti – Regione Toscana, Fondazione Giovanni Michelucci, Società della Ragione, Stop OPG, Camera penale di Firenze. Il Convegno  si svolge dopo cento giorni dalla fatidica data del 31 marzo 2015 che ha sancito la chiusura degli OPG. Possiamo davvero ritenere di aver superato l’Ospedale Psichiatrico Giudiziario? Le Regioni italiane si sono dotate, come avrebbero dovuto, delle necessarie strutture intermedie di accoglienza e delle Residenze per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza? Queste ed altre domande sono state affrontate  nel corso del Seminario per riflettere su questi temi, cercando di fare il punto, di intravedere le prospettive di riferimento, nell’intento di mantenere alta l’attenzione sulle persone in misura di sicurezza, sulla tutela dei loro diritti e sui percorsi di riabilitazione

Il CLIMA SOCIALE ED ECONOMICO DELL’ITALIA, UNA RICERCA DELL’ASSOCIAZIONE BRUNO TRENTIN
Giovedì 16 luglio, alle ore 11.30, presso la Sala Santi della Cgil nazionale, in Corso d’Italia 25 a Roma, si terrà una conferenza stampa per presentare un’indagine, realizzata dall’Associazione Bruno Trentin e dall’Istituto Tecnè, sul clima sociale ed economico dell’Italia. I pareri espressi nell’indagine, relativi agli ultimi 12 mesi ed articolati per trimestre, riguardano l’attuale situazione economica del Paese e la condizione familiare; le aspettative relative al prossimo anno; i giudizi sulle politiche economiche del governo e sulla Cgil, articolati per condizioni di attività e di reddito. Saranno, inoltre, presentati i dati relativi ai pareri sulla riforma del mercato del lavoro e della scuola.  Alla conferenza stampa parteciperanno il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, il presidente dell’Associazione Bruno Trentin, Fulvio Fammoni, e il presidente dell’Istituto Tecnè, Carlo Buttaroni.
 

Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU