fbpx

Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 18 numero 26 – 8 luglio 2015

Scritto da
8 luglio 2015
testatina 2010

Agenzia settimanale – Anno 18 numero 26 – mercoledì 8 luglio   2015
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

AuserInforma

EMERGENZA ESTATE 2015. SUL SITO WWW.AUSER.IT TUTTE LE INIZIATIVE IN CAMPO DALLA A ALLA ZETA
L’Auser è impegnata  anche quest’anno ad aiutare gli anziani, soprattutto quelli che vivono da soli, ad affrontare con serenità i disagi legati all’estate. Protagonista è il servizio di Telefonia Sociale e aiuto alla persona Filo d’Argento, dotato di un Numero Verde Nazionale gratuito 800-995988, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20. Il Piano dell’Auser prevede una risposta articolata e diversificata che viene  incontro ad  esigenze di aiuto concreto, di compagnia e socializzazione, di informazione e prevenzione. Sul sito www.auser.it  è  attiva    la sezione speciale “Emergenza Estate”  nella quale  trovare tutte le notizie utili per aiutare gli anziani e le loro famiglie ad affrontare con serenità il periodo estivo.

ROMA.  PROSEGUE LA RACCOLTA DI AIUTI DELL’AUSER LAZIO PER I PROFUGHI ACCAMPATI ALLA STAZIONE TIBURTINA
Il 3 luglio è stata effettuata a Roma una nuova consegna di aiuti umanitari raccolti dall’Auser Lazio, alla tendopoli allestita dalla Croce Rossa Italiana per l’accoglienza profughi transitanti presso la stazione Tiburtina. Per l’occasione, le volontarie della sartoria solidale dell’Auser Lazio di Roma hanno cucito vestiti e realizzato cappellini all’uncinetto da destinare ai bambini del campo. I volontari Auser, su sollecitazione della CGIL Funzione Pubblica del Ministero degli Affari Esteri, hanno raccolto il materiale consegnato dai dipendenti (saponi e cosmetici, vestiti per adulti, pannolini e salviettine per bambini). Intanto prosegue la raccolta di aiuti consistente in latte a lunga conservazione, pasta, pelati, biscotti, scatolame vario, omogeneizzati, e prodotti vari non deperibili, piatti, posate, bicchieri di carta, ma anche pennarelli e quaderni per bambini. Occorrono inoltre pannolini, assorbenti, carta igienica, sapone liquido, vestiti nuovi e scarpe per adulti e bambini. Gli aiuti possono essere portati alla sede dell’Auser Lazio in via Buonarroti 51 nei giorni dal lunedì al giovedì dalle ore 10 alle ore 12. L’associazione provvederà poi a far pervenire a destinazione i prodotti una volta a settimana.

SESTO FIORENTINO. AGOSTO ANZIANI INSIEME, SOGGIORNO DIURNO PER RIMETTERE IN MOTO CORPO E MENTE
“Un’occasione di stimolo per il benessere psicofisico”, è la filosofia che anima le due settimane di Agosto anziani insieme iniziativa promossa da  Auser Sesto Fiorentino, oltre ad un’occasione di socializzazione, possono essere un momento di stimolo e di proposizione per tutti quegli aspetti fisici, cognitivi, di orientamento e di relazione che talvolta nell’anziano tendono ad affievolirsi. Nei due turni dal 3 al 14 luglio e dal 17 al 29 agosto,  i 20 partecipanti al progetto verranno organizzati in base ai vari temi oggetto di esercitazione in squadre, per ogni obiettivo e per ogni giornata sempre composte diversamente, in modo che non vi siano mai  ricerche delle identità di squadra ,se non per quel singolo aspetto ed in quello spazio di tempo dedicato.  I vari temi saranno sviluppati in più giornate, secondo un programma predisposto, intercalati da momenti collettivi(passeggiate, riposo, visone di film  insieme). Lo scopo della stimolazione è che quanto viene acquisito durante la partecipazione al soggiorno sia poi  mantenuto e sviluppato durante la vita quotidiana. I volontari che partecipano al programma  saranno almeno 6,dei quali 2 destinati al coordinamento e sviluppo del tema e 2/4  inseriti nelle squadre  a seconda se le squadre sono composte da 10 o 5 persone.
Gli incontri si terranno presso l’Auser Nuova Zambra di Sesto Fiorentino.
Per info 055-4494075.

CINISELLO BALSAMO. ANZIANI IN CITTA’ 2015
Centri di ascolto, sportelli telefonici, punti assistenza e tante iniziative coinvolgenti. Anche quest’anno l’amministrazione comunale di Cinisello ha stilato il piano «Anziani in città 2015», cioè l’insieme delle iniziative rivolte agli anziani che passeranno l’estate, e quindi i mesi più caldi dell’anno, senza andare m ferie. Il Comune sta diffondendo una serie di azioni e di contatti che possono essere utili agli anziani, ma anche ai loro familiari. Come ogni anno Regione Lombardia promuove una campagna di sensibilizzazione sui comportamenti utili a prevenire i problemi di salute che possono derivare dal caldo intenso e dall’afa. In città invece sono diversi i soggetti che daranno il loro contributo. Sono coinvolte, per esempio, le rsa del territorio, ma anche le associazioni che storicamente si occupano dei cittadini più avanti con gli anni. Auser e Anteas sono quindi in prima fila in vista delle settimane centrali di luglio e agosto. Auser per esempio, in collaborazione con l’amministrazione e l’azienda Multiservizi Farmacie Spa, garantirà il servizio Pronto Farmaco, con la consegna gratuita di farmaci e presidi per incontinenza a domicilio.
Il piano è pubblicato, con tutte le informazioni utili e i contatti telefonici, sul sito
www.comune.cinisello-balsamo.it

LECCO, APERTI PER FERIE
Auser Lecco, in sinergia con l’Asl territoriale, propongono il progetto “Aperto per ferie”, che consiste nel contattare telefonicamente un lungo elenco di anziani per conoscere le loro esigenze, se stanno bene, se hanno bisogno di qualcosa. Gli operatori  contattano le persone ogni quindici giorni e li invitano a chiamare il numero verde anche solo per fare due chiacchiere.
Nei mesi di luglio e agosto i volontari Auser svolgono il presidio di ascolto chiamando le persone in situazioni più problematiche, proponendosi come punto di riferimento per tutte le persone fragili sul territorio.
Il numero verde Filo D’Argento 800995988 è a disposizione per tutte le esigenze degli anziani

LA LOTTA ALL’AZZARDO UNISCE 17 COMUNI LOMBARDI, IN CAMPO ANCHE L’AUSER
Nei giorni scorsi è stato approvato dalla Regione Lombardia il progetto “Insieme contro l’azzardo” presentato dal Comune di Chiavenna,  capofila del progetto,  in collaborazione con altri 16 comuni  della provincia di Sondrio e alcune realtà del terzo settore  fra cui l’Auser. L’obiettivo del progetto è contrastare la diffusione dell’offerta di gioco d’azzardo e le relative  conseguenze attraverso una mappatura  del sistema di offerta del gioco  e dei rischi sociali connessi, attraverso attività di sensibilizzazione  della popolazione, in particolare giovani e anziani, di informazione rispetto ai servizi di aiuto ai giocatori e alle loro famiglie e di formazione agli amminstratori.

GENOVA. SEDE DI ARENZANO APERTA PER FERIE
Il caldo non dà tregua e continuerà a persistere per i prossimi giorni, ma per fortuna ad Arenzano non mancano i locali dove soprattutto gli anziani possono rifugiarsi per trovare un po’ di sollievo: si tratta delle sedi di Auser e Anteas, attrezzate per l’emergenza caldo. Entrambi i locali sono climatizzati e sono aperti tutti i giorni dalle 15 alle 19 e i cittadini – senza obbligo di tessera – possono incontrarsi, socializzare e svagarsi giocando a tombola, a carte e ad altri giochi di società.La sede dell’Anteas si trova in vico Cappuccini 14, mentre quella dell’Auser è in piazza Golgi 28
Fonte: ilsecoloxix.it

BRESCIA, CONTRO IL CALDO PER PROTEGGERE I PIU’ FRAGILI
Sul territorio dell’Asl di Brescia i fragili individuati nell’apposita anagrafe sono circa 70 mila, e comprendono in particolare le persone con più di 74 anni affette da una o più patologie croniche (che sono 68.280 su 123.227, pari al 55,4 per cento della popolazione anziana), e i bambini di età inferiore a 1 anno con patologie croniche (179 su 10.210, pari all’1,8 per cento della popolazione inferiore a 1 anno.
L’’Auser di Brescia gestisce il numero verde gratuito 800 995988 per dare informazioni e aiutare a risolvere problematiche legate alle alte temperature.
Per proteggersi dal caldo e limitare i rischi di insolazioni rimangono valide per tutti alcune semplici regole di buon senso, come evitare di uscire all’aria aperta e di fare attività fisica nelle ore più calde (dalle 11 alle 18), proteggersi con cappello e occhiali da sole quando si è all’aria aperta, abbassare le tapparelle o socchiudere le imposte nelle ore di maggiore irraggiamento solare per non surriscaldare l’abitazione, indossare indumenti chiari e leggeri. Particolare attenzione va prestata anche all’alimentazione: meglio fare pasti leggeri, evitare cibi elaborati e piccanti, consumare frutta e verdura.

BOLOGNA. L’ESTATE DEGLI ANZIANI
Con l’arrivo dell’estate il Comune di Bologna, in collaborazione con Azienda Usl, Cup 2000, Asp, Auser e numerose organizzazioni del territorio, ha avviato come ogni anno il progetto “Prevenzione delle ondate di calore”, mirato a promuovere reti di sostegno in favore degli anziani e delle persone più fragili. Chiamando il numero verde gratuito 800/56.21.10, attivo per tutta l’estate dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18 e il sabato dalle 8.30 alle 13, i cittadini potranno ricevere informazioni sulle ondate di calore e chiedere indicazioni sulle buone prassi da attuare per far fronte a temperature estive troppo alte. Le persone più fragili potranno inoltre accedere alle azioni messe in campo dai volontari come monitoraggio, compagnia, accompagnamenti a visite mediche e terapie e ai centri sociali anziani dotati di aree climatizzate. E ancora, consegna a domicilio di generi alimentari di prima necessità e di farmaci.
Infine in occasione delle ondate di calore le persone più a rischio saranno direttamente contattate per telefono e, in caso di necessità, raggiunte da volontari od operatori sanitari.

BAGNO DI GAVORRANO (GR), NUOVA SEDE PER L’AUSER
Il circolo Auser di Bagno di Gavorrano (GR) ha una nuova sede. Un nuovo spazio ristrutturato a tempo di record, che i 1200 soci potranno sfruttare al meglio per tutte le attività. La sede raggruppa tutto in un unico punto: il locale di ritrovo per i soci, il centro anziani, la segreteria, la presidenza, la sala riunioni e il centralino, dove le volontarie rispondono alle richieste di intervento del numero 0566.847007.
La sede è a disposizione dei soci ogni pomeriggio e in estate anche nelle ore serali per trascorrere momenti insieme , potendo contare anche sul parco adiacente.

PORDENONE, IN ALLERTA CONTRO IL CALDO
Le associazioni sono pronte a intervenire per tutelare le fasce deboli : sulla scorta delle previsioni del servizio meteorologico regionale, il Comune provvederà ad assumere le opportune contromisure per tutelare la salute delle persone considerate più esposte alle critiche condizioni delle temperature.
Per le persone che non hanno una rete parentale di assistenza è stato  predisposto il pronto intervento con le associazioni Auser, Aifa, Caritas, Chiesa Battista Evengelista, Insieme per il sociale e l’assessorato alle politiche sociali.

PARMA. L’ESTATE DALLA PARTE  DEGLI ANZIANI
Il distretto di Parma, composto dai Comuni di Parma (capofila), Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile, in collaborazione con l’Asl e l’Azienda ospedaliero-universitaria di Parma, ha messo a punto un piano specifico per fare in modo che anziani e persone con disagi possano avere dei punti riferimento in ogni momento. I Comuni hanno potenziato nel periodo estivo i servizi domiciliari già esistenti e le accoglienze temporanee in strutture residenziali come le comunità alloggio e le case residenza. Grazie alla collaborazione dell’Assistenza Pubblica di Parma e di Colorno e della Croce Rossa di Sorbolo, si sono attivati anche quest’anno, fino al 11 settembre, numeri telefonici ai quali gli anziani possono telefonare 24 ore su 24 compresi i giorni festivi. Gli anziani del Comune di Parma hanno a disposizione il numero verde 800.977995, quelli dei Comuni di Colorno, Torrile e Mezzani possono rivolgersi all’Assistenza Pubblica di Colorno al numero 0521.815583, quelli di Sorbolo alla Croce Rossa di Sorbolo al numero 0521.697019. A questi numeri di riferimento rispondono operatori volontari che provvedono a segnalare ai servizi competenti le singole situazioni o ad attivare, se necessario, un intervento d’urgenza. Attive tutte le reti del volontariato (per Parma: “Auser – Filo d’argento”, il coordinamento provinciale Centri sociali, Comitati Anziani e Orti, il centro sociale Il Tulipano, il Servizio Spesa Solidale- San Leonardo, i volontari del progetto “Ser. mo. sol.” e l’Associazione “Seirs – Croce Gialla Parma”; per Sorbolo e Mezzani “Auser”, il centro sociale ricreativo culturale autogestito e il circolo Arci “Capanna Verde”; per Colorno e Torrile “Auser”) garantiscono la collaborazione con i servizi per fornire interventi di supporto agli anziani soli, soprattutto per il disbrigo delle pratiche della vita quotidiana.
Fonte: repubblica.it

MONTEBELLO (VI), AL MERCATO CON L’AUSER
Trasporto di persone in difficoltà, confezionamento dei pacchi viveri, sorveglianza degli impianti sportivi. Sono alcune delle nuove mansioni previste nell’ambito del rinnovo della convenzione tra il Comune di Montebello (VI) e Auser per la realizzazione del Progetto di cittadinanza attiva. Il consiglio comunale, nell’ultima seduta, ha dato il via libera all’unanimità alla prosecuzione della convenzione; il progetto, grazie alla disponibilità dei volontari, potrà contare, dunque, su un ampliamento dei servizi. Innanzitutto, è previsto, per gli associati, un servizio di trasporto dalle frazioni verso il centro, per recarsi al mercato settimanale o per accedere a luoghi di cura. Altri volontari si occuperanno, poi, in collaborazione con il Banco alimentare, della preparazione dei pacchi viveri da destinare alle famiglie bisognose. È prevista, infine, l’attività di sorveglianza agli impianti sportivi, con gli obiettivi di raccogliere segnalazioni inerenti a malfunzionamenti e verificare l’effettiva presenza delle associazioni autorizzate all’utilizzo delle strutture.
Fonte: Il Giornale di Vicenza

MONZA, SOLO IL BELLO DEL CALDO
Arriva puntuale il vademecum dell’Asl di Monza e Brianza: un prontuario per affrontare al meglio le temperature africane, e una serie di contatti ai quali rivolgersi, non soltanto in caso di emergenza sanitaria. “Solo il bello del caldo”, questo il titolo della raccolta di suggerimenti, disponibili sulla pagina internet dell’Azienda sanitaria locale e su quella della Regione Lombardia per scongiurare svenimenti e colpi di calore. Regole elementari ma preziose per non incappare in pericolosi malesseri: bere (naturalmente acqua e non alcolici), evitare di uscire e di svolgere attività fisica nelle ore più calde della giornata (dalle 11 alle 17), aprire le finestre al mattino e abbassare le tapparelle o socchiudere le imposte, rinfrescare l’ambiente in cui si soggiorna, coprirsi quando si passa da un ambiente molto caldo a uno dotato di aria condizionata, quando si esce indossare un cappellino e gli occhiali scuri, indossare indumenti chiari non aderenti in cotone o in lino, bagnarsi con acqua fresca in caso di mal di testa provocato da un colpo di sole o di calore, consultare il medico in caso di ipertensione e non interrompere o sostituire di propria iniziativa la terapia, e infine non assumere regolarmente integratori salini senza consultare il medico curante. La prevenzione, come si legge del vademecum, prevede anche un menù leggero (frutta, verdura, acqua, gelati).Inoltre se in caso di problemi respiratori e cardiaci bisogna immediatamente telefonare al numero unico 112, il territorio fornisce anche una serie di servizi di ascolto e di orientamento per altre necessità che potrebbero presentarsi in queste giornate roventi: il call center Auser Filo d’Argento (telefonando al numero verde 800.995.988 attivo h 24), l’Anteas Brianza (800.687.811 attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.30), e il servizio Pronto Farm@cia (800.801.185 sempre attivo per conoscere la farmacia aperta più vicina) e infine il servizio di Guardia medica (840.500.092).
Fonte:  ilcittadinolomb.it

QUINTO DI TREVISO. BENI DI TUTTI IMPEGNO DI CIASCUNO
“Beni di tutti impegno di ciascuno, e io mi metto in gioco”, è il titolo che ha come protagonisti gli alunni della scuola primaria  che con i loro insegnanti hanno aderito al progetto della maestra Savina Gasparin, con l’obiettivo di formare le basi di  una coscienza civica a bambini e ragazzi. E’ un libro che esce dalla scuola ma che potrà essere sfogliato e letto insieme ai genitori, ai nonni agli zii, agli amici, sollecitando un continuo scambio e confronto fra generazioni diverse. Il percorso didattico ha avuto la sua prima vetrina nella “mostra del libro” appuntamento annuale che l’Auser è orgogliosa di promuovere  con la collaborazione  della Biblioteca e della scuole del comune.

I 20 ANNI DI AUSER CARBONIA
L’Auser “Carbonia Soccorsa” il prossimo 18 luglio con una grande festa e uno spettacolo teatrale del gruppo Lapola, festeggerà i suoi 20 anni di attività. Appuntamento alle ore 21.30 presso l’Anfiteatro di Carbonia.

Anziani e dintorni

ROMA. L’ESTATE ANZIANI DELLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO
Sono circa 17.700 gli anziani romani seguiti dal programma “Viva gli anziani”, circa il 3% della popolazione anziana della capitale,  promosso dalla  Comunità di Sant’Egidio da 11 anni in quattro rioni di Roma (Trastevere, Testaccio, Monti ed Esquilino). In questi giorni di emergenza caldo, la Sant’Egidio ha lanciato un appello per aiutare le persone che vivono situazioni di fragilità, di solitudine e di isolamento, realizza in questa occasione un monitoraggio attivo della popolazione ultrasettantacinquenne (telefonate, visite domiciliari, interventi personalizzati e attivazione di reti di prossimità). Lo slogan scelto per l’estate 2015 è “Anche i fragili hanno diritto all’estate” «Chiediamo ai romani di accorgersi degli anziani che vivono nei condomini o negli istituti, o che semplicemente si incontrano per strada; e di promuovere una rinascita della solidarietà per alleviare il disagio estivo delle persone più deboli: anziani, disabili, malati, rom, immigrati, detenuti» ha detto Marco Impagliazzo, presidente della Comunità alla presentazione dell’iniziativa.
Fonte: redattoresociale.it

MILANO. UN PIANO ESTATE PER GLI ANZIANI
Sono 7mila i “sorvegliati speciali”, gli anziani over 75 soli e fragili,  inseriti nell’anagrafe della fragilità. Mille in più rispetto a due anni fa. Già attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20 il numero verde (800777888) per segnalare casi o chiedere servizi, come la consegna dei pasti a casa, le pulizie o l’accompagnamento: dal 3 giugno sono state circa 200 le richieste di intervento, destinate ad aumentare.
“Chiediamo ai milanesi di darci una mano monitorando le situazioni a rischio – dice l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino – soprattutto il fine settimana quando la città si svuota”.

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

ROMA. L’IMPRESA SOCIALE E LE PROSPETTIVE APERTE DALLA RIFORMA DEL TERZO SETTORE
Giovedì 9 luglio dalle ore 11,30 alle 12,30 presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati in via della Missione 4, si terrà la presentazione del 9° Rapporto dell’Osservatorio Isnet sull’impresa sociale in Italia e anteprima dati su conoscenza e condivisione della Riforma del Terzo Settore da parte delle imprese sociali.  L’Osservatorio Isnet è  in grado di offrire serie storiche sui principali indicatori per l’impresa sociale – andamento, sentiment, reti tra imprese, propensione all’innovazione, misurazione dell’impatto sociale – articolati su nove annualità. L’edizione 2015  ha realizzato un focus e raccolto informazioni relative a conoscenza e condivisione della Legge di Riforma del Terzo Settore da parte delle imprese sociali, che saranno destinatarie dei provvedimenti normativi. Apre i lavori Edoardo Patriarca, parlamentare e presidente del CNV. Laura Bongiovanni Presidente Associazione Isnet  presenterà i  dati del  9° Osservatorio Isnet e principali indicatori, anteprima focus su Riforma Terzo Settore. Sono  previsti gli interventi di Silvia Zerbini Coordinatrice progetti accoglienza Cooperativa Ruah; Giuseppe Guerini Portavoce Alleanza Cooperative; Anna Fasano Vice Presidente Banca Etica. Chiude e commenta i risultati l’On. Luigi Bobba, Sottosegretario di Stato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Modera Roberto Amen Giornalista RAI.
Per info: Paola Scarsi 347 3802307 . Associazione Isnet Via D’Azeglio n. 51, Bologna (sede legale) – C.so D’Augusto n. 115, Rimini (sede operativa) www.impresasociale.net  info@impresasociale.net – tel 0541 709911

ROMA. PREMIAZIONE DEL PREMIO GIORNALISTICO “38 VOLTE BASTA!”
venerdì 10 luglio alle ore 17.00, presso il  Centro ANTEA ,in  Piazza Santa Maria della Pietà 5 Pad.XXII si terrà la premiazione del premio giornalistico “38 volte basta” promosso dall’Antea Associazione Onlus per divulgare, sensibilizzare e promuovere la cultura delle Cure Palliative e la Terapia del Dolore  e dedicato alla memoria di Francesco Marabotto. Il premio è riservato ad articoli pubblicati su testate cartacee o web, regolarmente registrate. Ha ottenuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Lazio, Comune di Roma, Ordine Nazionale dei Giornalisti, F.N.S.I., Federazione Cure Palliative, A.S.M.I., Agenda del Giornalista, ed è stato dedicato a Francesco Marabotto, giornalista prematuramente scomparso, estremamente sensibile alle tematiche della salute, attento all’assoluta correttezza dell’informazione scientifica e  amico di Antea e del suo gruppo dirigente da oltre 15 anni. Alla cerimonia saranno presenti i componenti della giuria: Mario Bernardini, Presidente Associazione Stampa Medica Italiana;  Marcella Cardini, Direttore Responsabile di Agenda del Giornalista; Daniela De Robert, Giornalista Rai; Luca Moroni, Presidente Federazione Cure Palliative; Claudia Monti, Presidente Antea Associazione Onlus; Sandro Spinsanti, Direttore dell’Istituto Giano per le Medical Humanities e il Management in Sanità di Roma; Marco Spizzichino, Dirigente Ufficio XI “Cure Palliative e Terapia del Dolore”, Ministero della Salute.
Ufficio stampa Antea: Paola Scarsi 347 3802307. Centro ANTEA , Piazza Santa Maria della Pietà,5 Pad.XXII, 00135 Roma tel: +39 06 303321        fax: +39 06 30332555    web: www.antea.net

 Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU