IT / EN / FR / ES

Le notizie

16.04.2014:
Frosinone, Progetto Marte: ascoltare gli uomini per fermare la violenza contro le donne
leggi i dettagli
15.04.2014:
Imola. Inaugurato l’emporio No-sprechi
leggi i dettagli
09.04.2014:
Il Filo d'Argento premiato a Bruxelles
leggi i dettagli
08.04.2014:
Sesto Fiorentino (FI): "Pranzinsieme" per contrastare il disagio economico
leggi i dettagli

Iscriviti all'agenzia d'informazione Auser

Inserisci la tua mail
Categoria
Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs.196/2003)

IN PRIMO PIANO

Arena di pace e disarmo. Il 25 aprile a Verona

Arena di pace e disarmo. Il 25 aprile a Verona
Arena di Pace e Disarmo il 25 aprile a Verona.
Un'iniziativa a cui l’Auser ha dato la sua adesione.
Sarà un grande incontro persone, di movimenti della pace, associazioni del volontariato, dell’impegno civile e della solidarietà che credono sia necessario e possibile un cambiamento a livello culturale e politico nella risoluzione di tutti i conflitti etnici, religiosi, politici.  I movimenti e gli attivisti della pace che parteciperanno all’Arena vogliono lanciare il messaggio che per fronteggiare la crisi economica, sociale, ambientale è logicamente utile, ed eticamente doverosa, la riduzione delle spese militari oltre a perseguire una rigorosa politica di disarmo.

...continua..

L'azzardo non è un gioco. Ricerca nazionale su anziani e gioco d’azzardo

L'azzardo non è un gioco. Ricerca nazionale su anziani e gioco d’azzardo
Anziani sempre a più a rischio di gioco d’azzardo patologico. Fra Gratta e vinci e Superenalotto in molti si giocano la pensione.

L'azzardo non è un gioco - La ricerca completa

L’indagine Anziani e Azzardo, condotta da Gruppo Abele, Auser Nazionale e in collaborazione con Libera, ha avuto quale obiettivo l’esplorazione del comportamento di gioco d’azzardo tra la popolazione over 65 incontrata da Auser in 15 regioni d’Italia (Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Umbria, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Veneto). 1000 persone hanno aderito all’iniziativa, compilando il questionario; 864 sono stati i questionari sottoposti ad analisi in quanto completi.

...continua..

Il Progetto Sociale Auser per tutte le età

Il Progetto Sociale Auser per tutte le età

Il modello a cui facciamo riferimento è  quello di un “Welfare attivo”, fondato su risorse finanziarie adeguate ai bisogni sociali, costruito su un sistema integrato di soggetti e interventi pubblici e privati, dove attraverso reti informali Stato, Terzo Settore e singoli cittadini si attivano per costruire il benessere sociale delle persone, rafforzando così il concetto di comunità e di coesione sociale.
Un'Auser che diventa un vero e proprio "movimento di persone" di cittadinanza attiva, impegnata ad affermare la dignità delle persone che invecchiano, ma attenta ai bisogni di tutte le età.
Un'associazione che si presenterà ogni anno ai cittadini ed alla comunità con il proprio Bilancio Sociale per rendere conto delle scelte, delle attività, dei risultati e dell'impiego delle risorse.
Un Progetto Sociale basato su due cardini, il territorio come luogo privilegiato dove svolgere il lavoro sociale e la centralità del valore della persona.
Un progetto "per tutte le età" perché le nostre azioni di prossimità,  che hanno raggiunto quota 2 milioni e 360.000, si allargano sempre di più a tutta la comunità.
Ci occupiamo in modo particolare di anziani, ma siamo profondamente convinti che ci debba essere una tutela della qualità della vita anche per chi è piccolissimo, per chi studia, per chi lavora.
L'obiettivo è di costruire una rete di servizi che, partendo dal territorio, si estenda su scala nazionale ed europea e operi per migliorare le condizioni di vita dei cittadini in ogni fase della vita, attraverso il sostegno reciproco e dell'intera comunità.

- Il Progetto Sociale Auser per tutte le età

- La sintesi del Progetto Sociale Auser per tutte le età

...continua..

Form'Attiva, per promuovere la qualità del'offerta culturale e formativa

Form'Attiva, per promuovere la qualità del'offerta culturale e formativa
Partiranno nei prossimi giorni i primi incontri regionali di lancio e presentazione del progetto Auser “Form’Attiva”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dedicato all’apprendimento permanente.
Della durata di un anno, il progetto si pone  l’obiettivo di  promuovere la qualità dell’offerta culturale e formativa delle università popolari e dei circoli culturali Auser, attraverso la diffusione del sistema di certificazione di qualità ed il sostegno alle attività culturali dei circoli ricreativi.
Verrà realizzata una Banca Dati pubblica delle università  popolari e dei circoli culturali Auser per facilitare la comunicazione e la diffusione delle attività e verrà inoltre pubblicato un Albo Auser dei docenti ed esperti certificati  che potrà contribuire a diffondere nei territori le migliori esperienze.  Sei le regioni protagoniste insieme ad Auser nazionale: Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Puglia e Sicilia; al termine del progetto 90 collaboratori volontari Auser saranno stati formati per diffondere la cultura dell’apprendimento permanente  e promuovere un’offerta di qualità crescente fino al raggiungimento della Certificazione con l’assegnazione del Bollino Blu e del Bollino Verde.

...continua..

Partecipa

Segnala un'iniziativa
Invia alla redazione la tua segnalazione per inserirla nel calendario Auser.
Filo d'argento

Calendario

 «  aprile  » 
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30